process

Making of Flying Fiat 1500

Ciao a tutti, di seguito illustrerò il mio workflow per la creazione della mia Flying 1500.

Il concept dal quale sono partito è stato realizzato da Alejandro Burdisio.

concept

Il primo step è stato quello di ricreare l’automobile. Fortunatamente il web abbonda di immagini della fiat 1500, quindi è stato abbastanza semplice reperire le reference per la modellazione:

1500

Il primo ostacolo da superare è stato rendere la fiat 1500 quanto più simile al concept in quanto appare deformata e un po’ “cartoon” nelle sue forme, quindi l’ho modellata con le sue proporzioni corrette e infine con l’aiuto di un deformatore lattice ho cercato di farla assomigliare quanto più possibile alla mia immagine di riferimento.

wip_car

Terminata la carrozzeria esterna, ho effettuato qualche render per constatare la fedeltà al concept:

clay car 2 clay car_1

Dopodiché ho abbozzato qualche dettaglio interno (sedili, parasole, sterzo…) e iniziato a delineare i volumi del motore.

Delineati i volumi generali del motore ho iniziato a dettagliare il tutto aggiungendo anche i cavi presenti nel concept originale (tranne quelli che interagivano con l’ambiente)

 


 

car complete

Terminata l’auto, mi sono concentrato sui volumi generali dell’envirorment… essendo un concept a mano libera ci sono delle proporzioni un po’ forzate che mi stanno complicando non poco la vita. Alla fine con l’aiuto dei deformatori e una telecamera con un angolo spinto (angle of view 83 e focal length 5,8) penso di aver raggiunto un buon compromesso con il concept.

envirorment_1

Sistemata definitivamente l’inquadratura, sono passato alla modellazione degli oggetti scena, attrezzi, cassetti, scatole e marchingegni vari. Di seguito vi mostro gran parte dei tipi di attrezzi della “Future tools” (inventata da me) che si sono alternati nella composizione.

 

future_tools

Preparati singolarmente i vari oggetti di scena, ho assemblato l’ambiente:

model done

Tra gli oggetti di scena era presente anche un poster stile playboy, nel concept è molto abbozzato, quindi ho deciso di reinterpretare la scena realizzandone uno partendo da una ragazza pin up.

pin up

pin_up_poster

Terminate le uv e il texturing questo è stato il primo risultato:

final_2

Partendo da questa base (già molto simile al concept) ho deciso di spingere un po’ con photoshop aggiungendo vari effetti di luce e particellari.

La nebbiolina nel “fossato”, è stata ottenuta giocando con maschere e vari metodi di fusione (moltiplica principalmente e luce soffusa) utilizzando immagini di polvere e polveroni trovate su google.

Poi ho incrementato l’effetto scenografico delle luci della macchina per dare un tocco alla JJ Abrams che va molto di moda in questo periodo, utilizzando dei lens flare, applicati brutalmente con il metodo schiarisci.

Infine, un ritocchino alle curve di livello per amalgamare e contrastare il tutto :)

 

E questo è stato il risultato finale:

3 Responses to “Making of Flying Fiat 1500”

  1. Dua

    Grande, con la post-produzione gli hai letteralmente dato una marcia in più!
    Che tipo di illuminazione hai utilizzato?

    Rispondi
    • admin

      Ciao e grazie mille. Ho cercato di essere quanto più fedele al concept originale. Quindi ho cercato di replicare le stesse luci: una directional light dall’esterno che entra nella stanza, il neon che si trova al centro della stanza (area light) e i faretti che si trovano sotto la macchina (spot light). Il grosso lo fa la directional light grazie alla global illumination che fa rimbalzare la luce in tutta la stanza.

      Rispondi

Leave a Reply